15 maggio: Giornata Internazionale della Famiglia, storia e curiosità.

15 maggio: Giornata Internazionale della FamigliaLa giornata internazionale della famiglia è stata dichiarata dall’ONU nel 1994.

Da allora ogni 15 maggio si festeggia non solo la propria famiglia, ma tutte quelle del mondo. L’assemblea generale delle nazioni unite ha fornito una splendida definizione della famiglia, attraverso la quale si comprende appieno perché è importante festeggiarla: “fondamentale gruppo sociale e l’ambiente naturale per lo sviluppo e il benessere di tutti i suoi membri, in particolare i bambini“.

Negli ultimi cinquant’anni il concetto di famiglia è drasticamente cambiato, ampliandosi e diventando sempre più aperta. Quello che non è cambiato è la base su cui viene costruita, la famiglia è il primo luogo di accudimento dei bisogni affettivi, economici e sociali.

Il senso di famiglia è nato con l’uomo, il senso di aggregazione è sempre stato molto forte, quasi come un’istinto primordiale lo scopo era proprio quello di far crescere al meglio i bambini.

Oggi la famiglia è codificata nella maggior parte delle costituzioni del mondo, ma la società ha sempre corso più veloce creando famiglia diversissime tra loro, ma sempre piene d’amore.

Curiosità sulla giornata mondiale della famiglia

La famiglia è stata sempre considerata una componente importante della società, dalla nascita della Repubblica ad oggi sono ben 13 gli articoli che parlano della famiglia. Si parte dal 1948 dove viene sancito il diritto di uomini e donne di sposarsi e costituire una famiglia.

Due anni dopo nel 1950 è una convenzione europea a sancirlo, con un articolo che viene nominato proprio come diritto al matrimonio.

Una vera e proprio rivoluzione arriva nel 1966 con il patto interazionale sui diritti economici sociali e culturali. Gli stati che lo redigono si impegnano ad aiutare le famiglie in ogni modo possibile. Garantire un adeguato periodo di protezione e assistenza alla dona dopo il parto. Si impegnano anche ad applicare misure di protezione speciali per bambini e fanciulli.

Un ulteriore passo in avanti arriverà solo nel 1981, con la carta Africana dei diritti dell’uomo e dei popoli questo documento sanciva che:

  • lo Stato deve proteggere la famiglia sulla salute fisica e morale;
  • lo stato ha l’obbligo di assistere la famiglia;
  • lo stato ha il dovere di provvedere all’eliminazione di ogni tipologia di discriminazione;
  • inoltre sanciva anche che le persone anziane o disabili avevano il diritto ad una speciale protezione.

Questo documento andava oltre definendo anche alcuni doveri dell’individuo, in particolare sancendo che ha l’obbligo di perseverare uno sviluppo armonioso della famiglia. Ma anche che l’individuo ha dei doveri verso la famiglia, lo stato e la società.

Passano gli anni e nel 1989 la famiglia viene nominata nel preambolo della convenzione internazionale dei diritti del bambino.

l’unione europea non poteva non dare importanza alla famiglia. Nel 2000 con la convenzione dei diritti fondamentali, sanciva il diritto di sposarsi e creare una famiglia, il diritto della famiglia di essere tutelata sui livelli economico, giuridico e sociale.
Ma la vera novità risiedeva nell’articolo che sanciva il diritto a far convivere vita famigliare e lavorativa. Lo fa definendo illecito il licenziamento per maternità, garantendo un periodo di congedo retribuito dopo il parto e il concedo parentale dopo la nascita di un figlio o l’adozione.

La famiglia cambia e per fortuna negli anni anche le varie legislazioni sono cambiate, diventando sempre più protettive e inclusive. Anche se esiste un solo giorno ufficiale per festeggiarla, la famiglia è un bene molto importante e andrebbe festeggiato ogni giorno.

CHIAMACI ORA PER PRENOTARE A PRANZO O CENA
PER STARE INSIEME ALLA TUA FAMIGLIA
IN UNO DEI MIGLIORI RISTORANTI DI PESCE A RIMINI

PRENOTA: 0541676550
SIAMO IN VIA POPILIA 298 RIMINI.

POTREBBERO INTERESSARTI...

SEGUICI SU INSTAGRAM

[elfsight_instagram_feed id="2"]

    pranzo cena aziendale rimini

    CHIAMA

    ‎WHATSAPP

    PRENOTA

    MAPPA